Crea sito

Challah pane tradizionale ebraico

Challah pane tradizionale ebraico: ho inserito questo pane anche tra i lievitati dolci, anche se in realtà non è un pane dolce (contiene solamente due cucchiai di zucchero) ma lo vedo assomigliante al pan-brioche, perfetto durante la colazione, assieme a miele, confettura e marmellata.
In realtà è un pane ricco di storia, fede e cultura, e ne esistono di diverse varianti: a treccia, oppure a spirale o a corona, possono essere arricchite con uva sultanina.
L’impasto contiene uova e olio vegetale. La tradizione vuole che siano privi di latte e grassi di origine animale, in rispetto delle regole alimentari ebraiche che appunto non consentono l’assunzione congiunta di carne e derivati del latte.
Dalla tipica crosta dorata ricoperta di semi di papavero ed dal ripieno soffice, è tradizionalmente preparato per festeggiare il sabato ebraico ed altre feste, accompagna cibi sia salati che dolci.
Nella famiglie ebree ortodosse, durante il sabato (shabbat) vengono benedette due forme di challah appoggiate sopra le tradizionali tovaglie ricamate, prima di essere spezzato e distribuito ai famigliari.
La parola ebraica “per benedizione” deriva dalla parola brachah che deriva dal pane intrecciato degli ashkenaziti.
Le due pagnotte simboleggiano la manna distribuita da Dio agli israeliti dopo la partenza dall’Egitto, mi spiego meglio:
Il shallah viene portato a tavola ogni sabato in coppia a simboleggiare la doppia porzione di manna che Dio distribuiva agli israeliani in difficoltà, nel deserto, la vigilia del sabato e delle feste.
Il popolo ebraico non poteva raccogliere la manna durante il sabato poichè giorno tradizionalmente dedicato al riposo.
Dio pensò di donarla in razione doppia il venerdì sera cosicchè l’avrebbero avuta disponibile anche al sabato.
Ed ora la ricetta ed il passo passo per preparare questo leggerissimo e delizioso pane ricoperto da semi di papavero.
nb. se volete rispettare la ricetta tradizionale, utilizzate dell’olio di girasole o di mais, altrimenti sostituitelo con del burro (la quantità è riportata tra gli ingredienti).


Challah pane tradizionale ebraico
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Porzioni10 – 12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina (io 00)
  • 200 mlAcqua
  • 50 mlOlio vegetale (oppure 75 g di burro se non volete seguire la ricetta originale)
  • 2Uova
  • 2 cucchiainiSale (rasi)
  • 2 cucchiaiZucchero
  • 8 gLievito di birra fresco (oppure 2 g di quello di birra liofilizzato)

in più…

  • 1Tuorlo
  • q.b.Semi di papavero

Strumenti

  • Terrina
  • Ciotola
  • Pennello
  • Forchetta
  • Teglia
  • Carta forno

Preparazione

  1. Per prima cosa, ho sciolto il lievito nell’acqua tiepida, assieme a un cucchiaio di zucchero ed un paio di farina.

  2. Ho atteso trenta minuti, aggiunto le uova leggermente sbattute, l’olio, lo zucchero e la farina rimasti e lavorato energicamente fino ad ottenere un impasto elastico.

  3. Ho formato una palla che ho poi messo in un recipiente a lievitare fino al raddoppio, coprendo con un canovaccio (il tempo è variabile, dipende dalla quantità di lievito e dalla temperatura che avete in casa).

  4. Una volta che la pasta è raddoppiata, l’ho divisa in quattro e formato quattro salamini sul piano infarinato, della lunghezza di circa 40-42 cm.

    Le ho trasferite sopra la teglia da forno ricoperta di carta-forno ed intrecciate procedendo in questo modo:

    si inizia da destra,

    prima corda sopra la seconda,

    terza sopra la quarta,

    infine quarta la tra prima e la seconda.

    Procedere fino a terminare la treccia e chudere bene le estremità.

  5. Challah pane tradizionale ebraico

    Ho passato a lievitare fino al raddoppio, coprendo con un canovaccio delicatamente, l’ho poi spennellata con il tuorlo leggermente sbattuto….

  6. Challah pane tradizionale ebraico

    … e ricoperto con una pioggia di semi di papavero.

  7. Challah pane tradizionale ebraico

    Ho cotto in forno già caldo a 200° per circa 40-42 minuti (controllate sul finire, e se tendessero a brunire troppo, copriteli con della carta-alluminio appoggiata delicatamente sopra).

    Se fate due challah diminuite la cottura a 25 minuti.

  8. Challah pane tradizionale ebraico

    Una volta terminata la cottura, l’ho passato sopra una gratella a raffreddare prima di tagliarlo a fette.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

3 Risposte a “Challah pane tradizionale ebraico”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.