Crea sito

Blondies con mirtilli freschi

Blondies con mirtilli freschi: deliziosi quadrotti al cioccolato bianco perfetti per una golosa merenda, una colazione energetica o un fine pasto sfizioso.

Avevo realizzato più volte i brownies, ma mai i blondies; la prima volta li avevo resi piccanti aggiungendo il peperoncino (la ricetta –> QUI), la seconda (QUI), avevo proposto una variante golosa con l’avocado, l’ultima volta con noci e datteri, da leccarsi i baffi!

L’idea di realizzarli me l’hanno data, questa settimana, Nadia di Cuoca per passione e Romina direttamente da IG.
Come di consueto, ogni martedì suggeriscono un argomento, una categoria, un’idea dolce ecc da preparare. Durante la settimana ci si incontra virtualmente su Instagram per condividere la nostra ricetta in modo poi da realizzarne una bella carrellata da proporre ai followers. Bella idea vero?! 

Come si conservano i blondies con mirtilli freschi:
In un luogo asciutto, perfettamente morbidi per cinque-sei giorni, l’importante è rinchiuderli, una volta raffreddati, in un contenitore ermetico.
D’estate, se le temperature in casa sono alte, si possono passare in frigorifero.

Come si servono i blondies:
Oltre che tagliarli obbligatoriamente nella classica forma a quadrotto o rombo, vi consiglio un abbinamento che riscuote sempre molto successo, ovvero accompagnati ad una pallina di gelato al fiordilatte o a qualche ciuffetto di panna montata.

Perchè si chiamano blondies:
Blondies è la versione chiara dei più conosciuti brownies, i famosi quadrotti al cioccolato fondente della cucina statunitense ma che sono praticamente consumati in ogni angolo del mondo.
Si possono arricchire con frutta secca, più spesso con noci spezzettate.
I blondies si chiamano così, per via del loro colore biondo!
Cioccolato bianco dunque, al posto del cioccolato fondente!

Chi ha inventato i blondies:
Mi giunge voce, ma non ho la certezza, che sia stato lo chef stellato Gordon Ramsay a rivisitare per la prima volta la ricetta dei brownies, rendendoli più delicati con cioccolato bianco e l’aggiunta di mirtilli essiccati.
La sua ricetta tratta da un suo libro:
230 grammi di burro, 340 grammi di zucchero, 280 grammi di farina 00, 240 grammi di cioccolato bianco, due uova, un pizzico di sale, un cucchiaino di estratto di vaniglia, mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio, un cucchiaino di lievito e 4 cucchiai di mirtilli rossi essiccati

Anche questa volta, la ricetta non mi sembrava molto light, e l’ho alleggerita, aggiungendo mirtilli freschi e diminuendo la quantità di burro.
nb. ho dimezzato le dosi perchè ho una tortiera piccola.


blondies ai mirtilli
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaInternazionale

Ingredienti

  • 140 gfarina 00
  • 140 gzucchero
  • 120 gcioccolato bianco
  • 100 gburro
  • 1uovo
  • 125 gmirtilli
  • 1 pizzicosale
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci
  • 1 bustinavaniglia (facoltativa)

Strumenti

  • Terrina
  • Bilancia pesa alimenti
  • Fruste
  • Ciotola
  • Tortiera
  • Leccapentole
  • Colino

Preparazione

  1. Per prima cosa, ho lavato i mirtilli e lasciati poi sopra un colino a perdere l’acqua eccedente.

  2. Nel frattempo, ho sciolto il burro a microonde (o a bagno-maria), lasciato qualche minuto raffreddare e unito in una terrina, allo zucchero, sale e vaniglia, mescolando bene con una frusta (a mano o elettrica).

  3. Successivamente, ho aggiunto l’uovo, e sempre mescolando, la farina ed il lievito setacciati assieme.

  4. Una volta ottenuto un composto, piuttosto omogeneo, non molto fluido, ho versato nella terrina i mirtilli interi (tenendone da parte due cucchiai) e il cioccolato bianco precedentemente spezzettato, mescolando delicatamente.

  5. Non mi è rimasto che trasferire il composto a cucchiaiate in una tortiera (possibilmente quadrata o rettangolare (circa 15 x 15 cm oppure 15 x 20 cm) infornare a 180° (170° nel caso il forno sia ventilato) per una quarantina di minuti.

  6. blondies con mirtilli

    nb. aiutatevi a distribuire l’impasto sopra la tortiera ricoperta di carta forno o imburrata, distribuendolo con un cucchiaio o un leccapentole; lisciate bene la superficie e tenete conto che non crescerà molto in cottura.

  7. blondies con mirtilli freschi

    Una volta terminata la cottura, ho lasciato la tortiera qualche minuto dentro il forno con la portiera aperta.

    Solo una volta raffreddato, ho tagliato a cubotti (o a rombi).

  8. blondies con mirtilli freschi

    Ho servito aggiungendo qualche mirtillo sopra ogni blondies!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

3 Risposte a “Blondies con mirtilli freschi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.