Crea sito

Alberelli di pasta frolla salata con stracchino e sott’oli

alberelli di pasta frolla salata

Se durante le feste volete proporre qualcosa di appetitoso, nutriente e sfizioso come antipasto per far mangiare e, allo stesso tempo divertire, i vostri bambini questo è quello che fa al caso vostro!

Si tratta di simpatici alberelli di pasta frolla salata guarniti con stracchino di bufala e qualche sott’olio, che conquisteranno i più piccoli ma non solo!

Ingredienti:

– 250 gr di farina 00

– 120 gr di burro

– un uovo intero (possibilmente XL)

– un pizzico di sale

in più…

– 200 gr di stracchino di bufala del Caseificio Tomasoni

– sott’oli vari qb

Procedimento:

In una terrina capiente (o con l’ impastatrice con il gancio K), ho mescolato farina, uovo, burro tagliato a quadrottini appena tolto dal frigo e sale, formato una palla e messa a riposare in frigo.

Mentre il forno raggiungeva la temperatura, ho preparato tutto il necessario: tappetino di silicone leggermente infarinato, il mattarello, i taglia biscotti a forma di stelline (di due dimensioni diverse) gli stampini per la punta dell’alberello (a forma di picche), in modo che, una volta tolta dal frigo, la pasta frolla salata sia lavorata ancora fredda e subito infornata.

Trascorso il tempo, ho steso la pasta dello spessore di circa mezzo cm, ho ottenuto tante stelline e punte, che ho poi adagiato sopra una teglia da forno ricoperta di carta-forno e cotto per circa 15 minuti a 170°(forno già caldo).

alberelli di pasta frolla salata

Una volta cotti  e sfornate le paste frolle, ho aspettato che raggiungessero temperatura ambiente, dopo di chè, ho inserito lo stracchino in un sac à poche, farciti e, decorati con pezzetti di sott’oli (piselli, carote, olive).

Per gli adulti, ho spolverizzato con paprika il piatto!

Suggerimenti…

  •  usate sempre il burro appena tolto dal frigo
  •  potete sostituire il burro con olio d’ oliva extra-vergine, in questo caso se ne usa, in proporzione, il 20% in meno (nel nostro caso 120 gr di burro corrispondono a circa 95-100 ml di olio)
  •  il segreto per una buona frolla che rimane friabile, è non amalgamare gli ingredienti perfettamente
  •  a volte mentre impastate, la pasta potrà risultare troppo asciutta, spesso dipende dalla grandezza delle uova, nel caso, aggiungete un tuorlo
  •  la pasta frolla va fatta riposare in frigo in modo che quando si stende sia fredda e compatta
  •  si stende perfettamente se tra il mattarello leggermente infarinato e la pasta inserite un foglio di carta forno
  •  si può congelare ricoperta da pellicola trasparente e si conserva per un paio di mesi

Altre idee

(clicca sulla foto per la ricetta)

Cestini con stracchino di yogurt
Cestini con stracchino di yogurt e frutta mostardata
Cannoncini salati
Cannoncini salati
treccine con olive e capperi
Treccine integrali con olive e capperi

torna alla —> [maxbutton id=”2″]

Paola

Pubblicato da Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

2 Risposte a “Alberelli di pasta frolla salata con stracchino e sott’oli”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.