Tortine alle carote con mandorle e amaretti (senza burro)

Tortine alle carote

Tortine alle carote con mandorle e amaretti (senza burro)

Oggi ho rimesso mano all’agenda dove da piccola prendevo nota delle ricette che trovavo in giro: nelle riviste, alla televisione, il più delle volte erano appunti su come fare bene le torte dei nonni e dalla mamma. E sottolineo bene… facendo stelline tutt’intorno ai passaggi che allora sembravano più difficili.

Queste tortine alle carote con mandorle e amaretti arrivano direttamente da quel diario … che nostalgia rivedendolo!  

Sono tortine morbidissime, adatte alla prima colazione, o da gustare bevendo il classico tè del pomeriggio ma non solo, tutte le volte che avete voglia di qualcosa di buono, ma allo stesso tempo volete stare leggeri!

nb. La ricetta originale non prevedeva l’aggiunta di lievito in polvere; questa volta ho deciso di aggiungerlo e vedere che cosa succedeva! risultato pressochè uguale! dunque a voi la scelta se metterlo o meno!

Ingredienti:

– 140 gr di farina 00

– 100 gr di amaretti

– 50 gr di mandorle (o farina di mandorle)

– 300 gr di carote già mondate

– 150 gr di zucchero di canna

– 4 uova

– buccia di un limone non trattato

– 1/2 bustina di lievito per dolci in polvere

– zucchero a velo qb

– un pizzico di sale

Procedimento:

Ho grattugiato finemente le carote precedentemente lavate e sbucciate.

In una terrina, ho sbattuto i tuorli assieme allo zucchero, buccia di limone grattugiata e un pizzico di sale.

A parte, ho montato gli albumi (a temperatura ambiente) a neve ferma.

Al primo composto, ho aggiunto, mandorle e amaretti tritati al mixer, farina setacciata assieme al lievito, per ultimi, gli albumi, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Ho trasferito il composto in pirottini di carta colorata da forno all’interno di una teglia per muffins e infornato a 170° (forno ventilato già a temperatura) per circa 20 minuti.

Tortine alle carote con mandorle e amaretti

nb. Controllate la cottura con il classico modo dello stecchino di legno, che una volta inserito nelle tortine alle carote, dovrà poi uscire asciutto.

Una volta cotte, le ho estratte dal forno e atteso che raffreddassero prima di cospargerle di zucchero a velo.

Tortine alle carote con mandorle e amaretti

Vi ricordo anche la mia torta con carote e amaretti, una deliziosa torta riciclo!

Con questa ricetta partecipo alla 4° Raccolta: La cucina dei desideri segreti – BISCOTTI, DOLCETTI E UNA TAZZA DI TÈ di La Cascata dei Sapori in collaborazione con AntoCrea.

raccolta biscotti e dolcetti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

This post has already been read 7099 times!

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Gnocchi con melanzane e peperoni alla curcuma Successivo Taralli della serenità - Taralli integrali alle olive nere con distillato di iperico

30 thoughts on “Tortine alle carote con mandorle e amaretti (senza burro)

    • Paolailnuovopiaceredeisensi il said:

      Sono buonissime, gli ingredienti si sposano benissimo, ricordano quei dolci di una volta da mangiare tutte le mattine per merenda! 😀

    • Paolailnuovopiaceredeisensi il said:

      Grazie Mary! è bello ogni tanto riprenderli in mano e sfogliarli… si torna indietro nel tempo! un bacione!

  1. Sono stata un po assente in questo periodo dal mio blog e da quelli altrui ma quando ritorno qui mi sento a casa 🙂 E sopratutto sento ed avverto un profumino sempre invitante!

Lascia un commento