Pizzette di polenta – Polentizza

Pizzette di polenta - Polentizza

 Con questa ricetta vi dimostro quanto basta poco per far felice una persona! 🙂

Pochi e semplici ingredienti saranno sufficienti per realizzare un piatto gustoso, incredibilmente appetitoso e di una bontà intramontabile!

SI tratta di pizzette di polenta…. e la persona resa felice in questo caso sono io! 😀

Avevo della polenta da consumare, rimasta dal giorno prima, e il mio compagno ha pensato di utilizzarla per preparare queste gustosissime “pizzette”!

Mentre descrivevo i passaggi su come farle, al telefono, mi sembrava già di sentirne il profumo!

Non vi dico quando le ho trovate sul piatto…

Ingredienti per la polenta:

– 350 gr di farina da polenta gialla

– 1 litro e mezzo di acqua

– 2 cucchiaini rasi di sale

– 2 cucchiai di olio extra-vergine

in più…

-100 gr di Emmenthaler

– 100 gr di latteria al tartufo Caseificio Tomasoni

– basilico fresco qb

– prezzemolo, e altre erbette disidratate a piacere qb

– olio extra-vergine di oliva qb

– sale qb

Procedimento:

La polenta va preparata in anticipo, per quanto mi riguarda, spesso, è quella avanzata il giorno prima oppure la preparo la sera prima, così, il giorno seguente la trovo solida al punto giusto, pronta per essere tagliata a fettine.

Per fare la polenta, seguo il metodo che mi insegnarono tanti anni fa, la mamma e la nonna:

metto a bollire l’acqua in una pentola capiente, aggiungo il sale e poco per volta la farina, mescolando inizialmente con una frusta a mano, poi con un cucchiaio di legno.

Cuocio per una mezz’oretta, dopo di chè la verso in una pirofila e lascio solidificare.

Ma veniamo alla farcitura delle pizzette di polenta:

ho tagliato la polenta a fettine spesse due dita e le ho adagiate sopra una teglia ricoperta di carta-forno;

ho distribuito sopra la superficie di tutte, della passata di pomodoro (non importa se scende, sono ancora più gustose!) e, metà le ho farcite con Emmenthaler a scagliette e erbette disidratate (prezzemolo, timo…), l’altra metà con latteria al tartufo grattugiata e basilico fresco sminuzzato.

Pizzette di polenta - Polentizza

Pizzette di polenta - Polentizza

Un filo di olio extra-vergine, un pizzico di sale e via … in forno già caldo a 200° per 10-12 minuti.

nb. Sbizzarritevi con gli ingredienti che preferite, le pizzette di polenta sono ottime anche con: gorgonzola e speck, philadelphia e olive nere, funghi e Asiago…

Altre idee veloci e appetitose:

(clicca sulla foto per la ricetta)

Patate con speck e formaggio al tartufo
Patate con speck e formaggio al tartufo
Cotoletta di pollo al lime con panatura di nachos
Cotoletta di pollo al lime con panatura di nachos
Finte cotolette - melanzane con panatura speciale
Finte cotolette – Melanzane con panatura speciale

torna alla —>Home page

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

This post has already been read 3906 times!

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Patate con speck e formaggio al tartufo Successivo Coppette con pandoro e crema al mascarpone

16 thoughts on “Pizzette di polenta – Polentizza

    • Paolailnuovopiaceredeisensi il said:

      Hahahahah grazie Roberta! 😀 troppo divertente! geni non direi, ci piace “pasticciare” un pochino con gli ingredienti! 😀
      Un bacione a presto!

  1. Grazie per questa bellissima ricetta ho un pacco di polenta e non sapevo come utilizzarla per fare felice i miei figli…ora lo so…. 😀
    Ciao carissima!!! <3

    • Paolailnuovopiaceredeisensi il said:

      Grazie Maria!!!! ma sai che il mio compagno voleva chiamare questa ricetta….pizz-olenta?!?! poi abbiamo optato per Polentizza …è più carino 😉 😀

  2. Come ti ho già detto su facebook io adoro la polenta cucinata così, trovo che sia deliziosa, come antipasto, come piatto unico, insomma… BUONISSIMA!! e mi hai dato un ‘ottima idea per il week end… baci cara, buona giornata
    p.s. dimenticavo… la tua cotoletta con panatura di nachos è stata moltoooooo apprezzata!!!

    • Paolailnuovopiaceredeisensi il said:

      Sono contenta Manuela che la ciurma abbia apprezzato! ^_^
      proprio ieri il mio compagno, mentre panavamo delle altre cotolette si chiedeva: chissà se l’avranno poi provata questa panatura! 🙂

  3. Be’paola la polentizza è fantastica a parte che è un idea geniale e poi è simpaticissima come idea ottima come aperitivo o antipasto bravissima la mia paoletta!! Smack

Lascia un commento