Pizza pasquale con uova, acciughe e provola

Pizza pasquale con uova, acciughe e provola

Pizza pasquale con uova, acciughe e provola: una pizza deliziosamente saporita, particolarmente adatta al periodo pasquale, ma che si può gustare nel formato classico, rotondo o rettangolare, in tutti i periodi dell’anno!

Pizza pasquale con uova, acciughe e provola

La nota particolare di questa pizza pasquale la dà la farina di canapa, dal sapore intenso che ricorda quello delle nocciole.

nb. per preparazioni al forno, tipo dolci, pizze, focacce, è bene miscelarla con un’altra farina, la percentuale di farina di canapa che consiglio di usare in un impasto è di circa 10-12% sul totale della farina.

La presenza poi, di lievito madre, nella farina Naturalmente Pronta, rende la pizza pasquale profumata e fragrante, agevola inoltre la lievitazione, esaltando lo sviluppo dell’impasto. Si limita in questo modo, la percentuale di lievito da aggiungere ottenendo un prodotto più leggero e digeribile.

Più ore avete a disposizione per la lievitazione, meno lievito dovrete usare, nel mio caso, una dose media (10 gr) per 4 – 4 ore e mezza di tempo per la lievitazione.

Ingredienti:

  • 460 gr di farina Naturalmente pronta – Molino di Pordenone (w 280-300)
  • 40 gr di farina di canapa
  • 300 ml di acqua
  • 10 gr di lievito di birra in panetto
  • 12 gr di sale
  • la punta di un cucchiaino di zucchero
  • 3 cucchiai di olio extra-vergine di oliva
  • 30 gr di acciughe
  • 3 uova
  • 300 gr di passata di pomodoro
  • 150 gr di provola dolce
  • 3 cucchiai di olive taggiasche sott’olio
  • origano e pepe qb
  • sale nero (eventuale)

Procedimento:

Ho miscelato le due farine nella planetaria, unito acqua a temperatura ambiente (max 22-24°) dove avevo fatto sciogliere precedentemente il lievito assieme alla punta di un cucchiaino di zucchero, poco per volta, unito olio e sale e impastato fino ad ottenere una palla lucida e ben incordata.

Messo a lievitare l’impasto, dopo aver dato qualche piega a libro, per circa 3 ore a temperatura ambiente (in frigorifero se avete a disposizione tutta la notte, nel ripiano più basso), coperto da un canovaccio.

Trascorso il tempo, ho steso l’impasto nello stampo colomba anti-aderente e riposto a lievitare per circa un’ora, un’ora e mezza.

Pizza pasquale con uova, acciughe e provola

Prima di infornare a 220° e cuocere per circa mezz’ora, ho distribuito abbondante passata di pomodoro sulla superficie.

Qualche minuto prima di togliere la teglia dal forno, ho aggiunto uova sode, olive, acciughe, provola a fettine, abbondante origano, una macinata di pepe e di sale nero.

Pizza pasquale con uova, acciughe e provola

Ho utilizzato farina Naturalmente pronta, adatta alla preparazione di tutti i tipi di pane tradizionale e per tutti i tipi di lavorazione diretta o indiretta con biga la 580 S “NATURALMENTE, PRONTA!” garantisce la tradizionale qualità del buon pane italiano. Prodotto versatile e 100% naturale che garantisce il sapore, il profumo e la fragranza inimitabili del buon pane artigianale elevando allo stesso tempo le qualità organolettiche e le prestazioni (conservazione) di un prodotto che si adatta ad ogni tipo di lavorazione. Il prodotto sostituisce il lievito biga, pasta di riporto, coadiuvanti per panificazione.(per altre informazioni vai sul sito ufficiale Molino di Pordenone)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

This post has already been read 1207 times!

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Biscotti al cioccolato e cocco Successivo Pasta frolla alle mandorle con ovetti di cioccolato

4 thoughts on “Pizza pasquale con uova, acciughe e provola

Lascia un commento