Nastrine di grano saraceno

Nastrine di grano saraceno 

Per le nastrine di grano saraceno, io e Arkifood, abbiamo seguito il metodo consigliato da Giorilli, maestro panificatore. Non siamo esperti, ma dopo mesi di impegno, trascorsi a provare e sperimentare tecniche, per quanto riguarda pane e lievitati, il risultato è davvero entusiasmante e ci spinge a migliorarci giorno per giorno! 😉

Nastrine di grano saraceno

Non neghiamo di aver fatto qualche errore lungo la strada, come quella volta che dopo due giorni di lievitazione, fra biga e impasti vari…. la pizza l’abbiamo ordinata giù all’angolo! 😀

Ma veniamo alla ricetta per ottenere delle fragranti nastrine di grano saraceno dalla crosta sottile e dorata, mollica morbida con alveolatura fine…. profumatissime!

Ingredienti:

per la biga…

– 110 gr di farina w 350

– 55 ml di acqua

– 3 gr di lievito di birra secco

per l’impasto…

– 600 gr di farina w 350

– 100 gr di farina di grano saraceno germinato

– 440 ml di acqua

– 7 gr di lievito di birra secco

– 17 gr di sale

Procedimento:

BIGA: Impastare farina assieme al lievito secco e acqua (nel nostro caso a 15°) formare una palla e mettere a riposare in un recipiente sigillato con un coperchio o carta stagnola a temperatura ambiente per tutta la notte.

nb. non andremo troppo nel tecnico, ma brevemente, la temperatura dell’acqua è molto importante nei lievitati e si calcola in questo modo:

Temperatura dell’impasto finale moltiplicato per 3

– la temperatura ambiente

– la temperatura della farina

– i gradi di riscaldamento dell’impastatrice

87hb

IMPASTO: Impastare le farine setacciate assieme alla biga. il lievito e il 70% di acqua (nel nostro caso 300 ml).

INCORDATURA: Dopo aver mescolato per alcuni minuti, aggiungere l’acqua rimanente e il sale, fino all’incordatura.

RIPOSO E PEZZATURA: Lasciare riposare l’impasto per una mezz’oretta e spezzarlo del peso desiderato (nel nostro caso circa 200 gr).

Nastrine di grano saraceno

Appallottolare leggermente i vari pezzi e coprire con un telo per 20 minuti circa.

FORMA E RIPOSO: Trascorso il tempo, formare dei rettangoli senza schiacciare troppo, avvolgeteli su se stessi come le carte delle caramelle, praticare tre tagli su una metà e una sull’altra e mettere a lievitare per 25-30 minuti a temperatura ambiente (d’inverno, preferibilmente nella stanza più calda della casa).

Nastrine di grano saraceno

COTTURA: Infornare con vapore (ovvero spruzzando acqua con uno spruzzino prima di infornare o ancora meglio con un contenitore con dell’acqua sul fondo) a 220° per circa 30 minuti.

nb. se dovessero dorare troppo durante gli ultimi minuti, appoggiare sopra un foglio di carta alluminio.

Sfornare quasi immediatamente e appoggiare le nastrine sopra una gratella in modo da far uscire l’umidità.

Nastrine di grano saraceno

La doppia farcitura è consigliata! 😀

Nastrine di grano saraceno

.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

This post has already been read 1500 times!

Print Friendly, PDF & Email
Pane & lievitati , , , ,
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

Precedente Torrette cocco cacao (crema senza uova nè latte) Successivo Crema di ceci ai tre pepi e brandy - ricetta veloce

2 thoughts on “Nastrine di grano saraceno

Lascia un commento