Lingotto al cioccolato bianco e uvetta (senza cottura)

Lingotto al cioccolato bianco e uvetta (senza cottura)

Lingotto al cioccolato bianco e uvetta (senza cottura): una vera delizia da servire ai vostri ospiti dopo pranzo, oppure una meritata coccola serale da gustare davanti alla televisione, o un piccolo peccato di gola che vi delizierà e vi darà energia durante la pausa caffè.

lingotto al cioccolato bianco

Ingredienti per 10 porzioni:

  • 200 gr di biscotti secchi tipo Saiwa
  • 200 gr di cioccolato bianco
  • 100 gr di burro classico Lurpak
  • 50 gr zucchero semolato
  • 60 gr di mandorle non spellate
  • 50 gr di uvetta sultanina
  • 50 ml di liquore (io ho usato distillato al cumino)
  • zucchero a velo qb

Procedimento:

Ho sciolto a bagnomaria il cioccolato bianco spezzettato assieme al burro e lo zucchero.

Ho tagliato a pezzettini l’uvetta sultanina precedentemente ammollata e poi strizzata nell’acqua calda, tritato grossolanamente le mandorle e aggiunto il tutto al composto di cioccolato precedentemente preparato.

(annuncio pubblicitario Amazon)


Unito il liquore e i biscotti tritati grossolanamente, mescolato con un cucchiaio di legno fino ad amalgamare bene e trasferito il tutto in uno stampo per plumcake o pane in cassetta di 20-22 cm di diametro rivestito di carta forno.

nb. al posto del liquore potete utilizzare del latte parzialmente scremato

lingotto al cioccolato bianco

Schiacciato per bene in modo da non far rimanere dei vuoti e passato in frigorifero per alcune ore per far solidificare il tutto.

Consiglio di togliere il lingotto al cioccolato dal frigorifero mezz’oretta prima di servirlo a tavola.

Un’altra delizia senza cottura e senza uova —-> Torta senza cottura al cioccolato bianco con noci e nocciole

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

This post has already been read 1720 times!

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Muffins con ricotta salata e olive nere Successivo Gnocchi alla zucca con radicchio e gorgonzola

6 thoughts on “Lingotto al cioccolato bianco e uvetta (senza cottura)

Lascia un commento