Gnocchi al ragu – ricetta della mamma

Gnocchi al ragu – ricetta della mamma

Gnocchi al ragu – ricetta della mamma: una scena indelebile che mi accompagna da quando ho ricordi è mamma, nonna, bisnonna ed io, attorno al tavolo di legno infarinato, la montagnola di patate schiacciate, i canovacci pronti a raccogliere gli gnocchi prima di essere tuffati nell’acqua bollente.

Quanti di voi lo hanno vissuto, quanti hanno fatto diventare un pezzettino di sè questa scena…

gnocchi al ragu

Lo so, un piccolo brivido vi è corso lungo la schiena, ricordando le sapienti mani infarinate delle nonne, quei movimenti veloci e sicuri, quei pezzetti di patata schiacciata che come per magia diventavano ricurvi e rigati e quei suggerimenti a noi piccoli per renderci partecipi durante quei riti classici, un pò come quando si facevano i crostoli (chiacchere, bugie) a carnevale, o come quando si tirava la sfoglia per le lasagne dei compleanni o della domenica. Tutti con i grembiuli, maniche tirate più su possibile, sbuffi di farina nell’aria…

Impossibile poi, rimanere indifferenti davanti a un piatto di gnocchi al ragu fumanti, anche il bimbo più inappetente avrebbe ceduto, nessun piatto sarebbe stato lasciato a metà!

Così digeribili, così appetitosi, ricordo i bis e i tris di tutti i commensali! Eravamo costretti a farne una montagna se volevamo soddisfare tutti quanti più volte!

Ingredienti per 4 persone:

per gli gnocchi…

  • 800 gr di patate (pesate crude, meglio se a buccia gialla o rossa, no novelle)
  • 200 gr di farina (più quella che servirà per la spianatoia)
  • un uovo
  • poco sale

per il ragu…

  • 200 gr di carne macinata di manzo
  • 200 gr di carne macinata di maiale
  • una costa di sedano
  • mezza cipolla
  • una carota
  • uno spicchio d’aglio
  • erbe aromatiche a piacere (salvia, timo, maggiorana…)
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 250 gr di polpa finissima di pomodoro Mutti
  • 3 cucchiai di triplo concentrato di pomodoro Mutti
  • sale e pepe a piacere

Procedimento:

Per il procedimento su come fare il ragù di carne esattamente come lo faceva nonna, e che tutt’ora la mamma ed io cuciniamo alla stessa maniera per rendere speciali qualsiasi formato di pasta, leggi questo articolo —-> RAGU DI CARNE.

Per ottenere il ragu con il quale ho condito gli gnocchi che vedete nella foto del piatto, basterà seguire il passo passo dell’articolo sopra citato ed aggiungere solamente in più, il concentrato di pomodoro, nel momento in cui unite la passata di pomodoro.

Ma veniamo a come ottenere degli squisiti gnocchi nel più breve tempo possibile! 😉

Ho lessato le patate dopo averle ben lavate, pelate e schiacciate ancora calde con uno schiaccia-patate oppure con i rebbi di una forchetta.

Dopo aver fatto intiepidire, ho aggiunto la farina, meglio se setacciata, l’uovo a temperatura ambiente e qualche pizzico di sale.

nb. non siate tentati di aggiungere l’uovo quando le patate sono ancora calde, poichè il calore le cuocerebbe e il risultato non sarebbe dei migliori!

Ho lavorato con le mani sopra un piano di lavoro infarinato fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo ( la pasta va lavorata meno possibile, più mescolate, più gli gnocchi risulteranno duri).

Ho fatto riposare il composto una mezz’oretta, comprendo con canovaccio, dopodichè, formato dei salamini e tagliati dello spessore di un cm e mezzo.

Per rigare gli gnocchi, ho utilizzato i rebbi di una forchetta, facendovi rotolare ogni pezzetto di pasta, schiacciando leggermente con il pollice.

Potete anche utilizzare altrimenti il retro di una grattugia o il classico riga-gnocchi!

Ho cotto gli gnocchi, una porzione per volta, in abbondante acqua salata, non appena venivano a galla, li toglievo con una schiumarola e li depositavo in una pirofila, condendoli con il ragu.

nb. un trucchetto per non far appiccicare gli gnocchi mentre si cuociono è, come per i fogli di pasta da lasagna, aggiungere un cucchiaio di olio all’acqua di cottura.

Non mi è rimasto di aggiungere ancora condimento, una macinata di pepe e qualche fogliolina di erba aromatica e servire gli gnocchi al ragu bollenti!

gnocchi al ragu

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

This post has already been read 1903 times!

Print Friendly
Primi / , , , , , ,
Paola

Informazioni su Paola

La passione per la cucina l'ha contagiata sin da piccola quando il nonno, per farla addormentare, al posto delle favole le leggeva le ricette. Da grande alternava alle ricette dello studio medico presso cui lavora quelle delle pietanze da lei preparate, ricche di sapori, aromi e soprattutto fantasia. Ha coinvolto il compagno Arkifood in un corso di cucina e lui, a sua volta, l'ha coinvolta alla scoperta di nuovi piaceri da condividere a tavola. Ama soprattutto dedicarsi ai dolci e da poco tempo, all'arte bianca della panificazione a cui abbina una attenta ricerca per l'utilizzo di materie prime di qualità.

8 thoughts on “Gnocchi al ragu – ricetta della mamma

Lascia un commento