Chiffon cake con albicocche e pistacchi (stampo 17,7 cm x 11,4 cm)

Chiffon cake con albicocche e pistacchi

Chiffon cake con albicocche e pistacchi

Non ho mai assaggiato una nuvola…. ma se si potesse raggiungerla e mangiarla la immagino così, come una chiffon cake: morbida, soffice, che si scioglie in bocca! Non sono matta… 😀 questa è la prima cosa che mi è venuta in mente assaporando lentamente questa meravigliosa torta dalla consistenza unica!

Dopo averla provata nella versione classica, ho voluto riproporla impreziosita da albicocche e granella di pistacchi; per un’occasione speciale, è l’ideale: colorata ed invitante, profumata e leggera, i commensali chiederanno sicuramente il bis!

nb. Vi consiglio di leggere l’interessantissimo articolo dell’amica Syl del blog Con Syl in cucina che vi condurrà nel mondo delle sponge cakes, ovvero delle torte “spugna” proprio per via della consistenza, macro-categoria di cui fa parte appunto la chiffon cake.

Sponge, angel, chiffon….!?!?! Dopo aver letto il suo articolo (QUI) non avrete più alcun dubbio! 😀

Ingredienti per uno stampo di 17,7 cm di diametro – 11,4 cm di altezza

– 150 gr di farina 00 w 270

– 150 gr di zucchero semolato

– 60 ml di olio di semi

– 3 uova

– 120 ml di acqua

– 30 ml di succo di limone

– 2 gr di cremor tartaro

– 5 gr di lievito per dolci in polvere

– un pizzico di sale

– 4-5 albicocche mature

– 40-50 gr di granella di pistacchi

– 4 cucchiai di gelatina/confettura di albicocce

Procedimento:

Nell’impastatrice, usando il gancio frusta, ho mescolato per un paio di minuti: olio, tuorli d’uovo, acqua e succo di limone.

A parte ho montato a neve gli albumi assieme al cremor tartaro, che ha la funzione di stabilizzarlo.

In un’altra terrina ho setacciato farina assieme al lievito, aggiunto zucchero, sale e il composto precedentemente preparato con i tuorli e gli elementi liquidi.

Per ultimo, ho aggiunto gli albumi montati a neve, mescolando delicatamente, sempre in un unico senso, dal basso verso l’alto, per incorporare l’aria.

Ho trasferito il composto nella tortiera e infornato a 160° per 40-45 minuti (controllate con uno stecchino la cottura negli ultimi minuti).

Per questa torta ho usato è stampo angel cake Wilton che come tutti voi saprete (forse), non va oliato, nè imburrato, prima di riempirlo con l’impasto.

nb. lo stampo l’ho acquistato su Amazon, di queste dimensioni costa dai 16 ai 17 euro.

Stampo angel cake wilton

Una volta cotta, l’ho sfornata, capovolta sui piedini e lasciata raffreddare per tutta la notte.

nb. per toglierla dallo stampo, si preme delicatamente sul fondo staccabile, poi si passa la lama di un coltello liscio sul fondo.

La leggenda vuole che la torta cada da sola, senza l’aiuto di nessun coltello, nè di delicate pressioni…. quando succederà il miracolo, sarete i primi ad essere avvisati! 😀 a parte gli scherzi, dicono che tutto ciò avvenga, quando la torta viene usata già da un pò di tempo.

 

Non mi è rimasto che decorarla ricoprendola di un leggero strato di gelatina all’albicocca (ho utilizzato un pennello da cucina, se troppo densa, diluitela con poca acqua o rum), granella di pistacchi (con tanta pazienza, ruotando la torta, aiutandovi con i palmi delle mani) e, albicocche denocciolate tagliate a metà.

chiffon cake con albicocche

La chiffon cake si conserva perfettamente per diversi giorni, basta riporla in un contenitore ermetico in un luogo asciutto… ma non credo , una volta tagliata, ne avanzerà ….

Chiffon cake con albicocche e pistacchi

La mia ricetta base per la chiffon cake potete trovarla —> QUI

Chiffon cake con albicocche e pistacchi

Con questa ricetta partecipo  alla Raccolta di Luglio “L’Orto del bimbo intollerante” organizzata da Il mondo di Ortolandia e Senza è buono

 

Raccolta di Luglio “L’Orto del bimbo intollerante”

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

This post has already been read 2371 times!

Print Friendly, PDF & Email

8 thoughts on “Chiffon cake con albicocche e pistacchi (stampo 17,7 cm x 11,4 cm)

Lascia un commento